La torta caprese mandorle e cioccolato bianco

‘A storia dice che i rre ‘e Napule se ‘nzuravene cu ‘e principesse austriache. Quanne ‘ste principesse venevano a Napule vulevano ‘na torta che se faceva ‘e parte lloro e si chiammava “Sacher Torte”. I cuoche du palazzo reale nun cunuscevane a ricetta e pure ‘e principesse sapevane di’ sulamente comme era fatta a torta, ma nun sapevane come se faceve. Allora ‘sti cuoche s’ngegnarene a fa’ ‘na cosa simmile, accussì è nate a Caprese.

‘A Caprese, allore, è cupiate da “Sacher torte”, ma è venute accussì bbone che ancore mò tutte i pasticcere ‘e Napule ‘a fanne.

(Liberamente tratto da Wikipedia)

La torta caprese limone e cioccolato bianco
La torta caprese mandorle e cioccolato bianco

La torta caprese limone e cioccolato bianco, ricetta napoletana, è una versione della tradizionale torta caprese al cioccolato fondente, ma con un cuore tenero di mandorle e cioccolato bianco e caratterizzata da uno straordinario profumo di limoni.

Non vi nascondo che appena lessi gli ingredienti rimasi un po’ perplessa, ma la curiosità ebbe il sopravvento e da allora la torta caprese bianca è una delle torte più golose che ho nel mio repertorio!

Nel procedimento della torta caprese bianca bisogna fare particolare attenzione a seguire accuratamente i passaggi, per ottenere poi una cottura giusta e una consistenza perfetta.

Prepariamo insieme la torta Caprese mandorle e cioccolato bianco

Ingredienti per dieci persone:

  • Burro fuso 150 gr
  • Cioccolato bianco 200 gr
  • Fecola di patate 50 gr
  • Lievito chimico in polvere 1 bustina
  • limoncello (o crema di limoncello) 25 gr (ai link le mie ricette)
  • Limoni: 3 (la buccia di 3 e il succo di uno)
  • Mandorle pelate 200 gr
  • Uova 5 medie
  • Zucchero 200 gr

Procedimento

Per preparare la caprese al limone iniziate a tritare finemente il cioccolato bianco, preferibilmente ben freddo (io lo metto in cella una mezz’ora).

In un mixer ponete le mandorle e 100 gr di zucchero: frullate fino a ridurre tutto in polvere e trasferite la farina ottenuta in una ciotola.

Unite alle mandorle tritate con lo zucchero il cioccolato bianco, la scorza grattugiata dei 3 limoni e infine la fecola di patate e il lievito in polvere, quindi mescolate con un cucchiaio di legno.

Fondete il burro e unitelo agli altri ingredienti nella ciotola, aggiungete anche il limoncello e il succo di un limone. Amalgamate bene tutti gli ingredienti.

Mettete in una planetaria le uova a temperatura ambiente assieme all’altra metà dello zucchero e montatele per 10-15 minuti, fino ad ottenere una crema gonfia (almeno 3 volte il volume iniziale), liscia e chiara, che poi aggiungerete delicatamente agli ingredienti nella ciotola.

Amalgamate con una spatola compiendo dei movimenti circolari dall’alto verso il basso.

Versate il composto ottenuto in uno stampo foderato con carta da forno del diametro di 22- 24 cm, disponendolo in modo uniforme. Cuocete in forno preriscaldato a 170° statico, o 160° ventilato, per circa 50-60 minuti.

Se dopo la prima mezz’ora di cottura la superficie della torta dovesse diventare troppo scura, copritela con un foglio di alluminio e proseguite la cottura.

Una volta cotta (verificate pungendo la torta con uno stuzzicadenti che dovrà risultare asciutto), sfornate la nostra caprese al limone, lasciatela raffreddare su una gratella.

Servitela su di un piatto da portata e spolverizzatela con zucchero a velo.

Conservate la caprese al limone per 5-6 giorni coperta sotto una campana di vetro. Consiglio: al posto del limoncello potete utilizzare la stessa dose di crema di limoncello.