La torta pasticciotta con amarene è la torta preferita dal mio papà Carmelo e ho imparato a farla dalla mia mamma Gabriella. L’ho chiamata così perché si ispira al pasticciotto napoletano, con guscio di pasta frolla, ripieno di crema pasticcera e amarene.

Mi piace definirla “una sorpresa dietro l’altra” perché la torta pasticciotta, una volta assaggiata comincia a sprigionare i suoi segreti. Si parte con una pasta frolla friabile e dolce, si prosegue con la crema pasticcera densa e profumata, fino ad arrivare all’amarena che, all’improvviso, si rivela con il suo gusto aspro, e che sposa perfettamente tutto il resto. Ne rimarrete estasiati!!!

Procediamo insieme con la preparazione della torta pasticciotta alle amarene.

Ingredienti per 8 persone

Per la base di pasta frolla

  • 300 gr. di farina
  • 150 gr. di zucchero
  • 150 gr.di burro
  • 3 tuorli

Per la crema pasticcera:

  • Uova 4 tuorli
  • Amido di mais 40 gr
  • Vaniglia 1 bacca
  • Zucchero 100 g
  • Latte fresco 500 ml
  • Amarene Fabbri 250 gr.

Procedimento

Impastare velocemente la farina con lo zucchero, il burro e i tuorli. Formare un panetto omogeneo e riporre in frigorifero. Per preparare la crema, sbattere i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una spuma chiara e aggiungere l’amido di mais. Mettere i semi e la bacca di vaniglia nel latte e accendere a fuoco medio, quando il latte giunge al punto di ebollizione, togliere la bacca di vaniglia e versare il tutto al centro della pentola (tecnica vulcanica di Ernst Knam).

Quando il latte riprende l’ebollizione, spegnere il fuoco e sbattere con la frusta la crema. Basteranno un paio di minuti. (Nel video si parla di fecola ma io preferisco l’amido di mais).

Con questa tecnica, la crema diventa densa, quasi come un budino. Porre una pellicola a diretto contatto con la crema e lasciare raffreddare a temperatura ambiente. Procediamo con la composizione della torta pasticciotta, dopo aver acceso il forno a 180°: lasciare da parte un pezzo di pasta frolla per il coperchio e stendere il resto, in una teglia di 24 cm (imburrata e infarinata o con carta forno), alzare il bordo di circa cinque centimetri.

Versare la crema nel guscio e livellare accuratamente. Porre le amarene intere sulla crema, in modo omogeneo.

Posizionamento delle amarene
Posizionamento delle amarene

Stendere la rimante frolla, formando un cerchio sufficientemente grande per chiudere la torta. Porre il coperchio e richiudere con i bordi del guscio. Sigillare accuratamente, bagnando leggermente. Effettuare tagli superficiali o piccoli buchi, per far uscire l’umidità che si crea durante la cottura.

Infornare per circa 40 minuti, in forno ventilato, qualcuno in più per quello statico. Una volta cotta, lasciate raffreddare nella teglia, sformare solo quando è completamente raffreddata. Decorare con zucchero a velo e servire in abbondanza!!

torta pasticciotto con amarene2
Pronta da gustare!