Il profiterole con gelato all’uva fragola non è una ricetta difficile e particolare, ma solo un’idea semplice che ha l’intenzione di valorizzare un buon prodotto in modo originale.

Ho pensato di fare una variante del classico profiterole mettendo all’interno del bignè la pallina di gelato all’uva fragola. Può sembrare una cosa un po’ curiosa ma vi posso assicurare che il risultato è stato entusiasmante!

Per completare la presentazione ho versato sopra i bignè una coulisse di lamponi e il contrasto del sapore dolce del gelato all’uva fragola con l’aspro del lampone è stato davvero un connubio perfetto.

Ho provato anche la versione con il gelato al pistacchio tostato e sopra ho messo un po’ di granella di pistacchio il risultato è stato ugualmente piacevole!

 

Profiterol con gelato all'uva fragola

Preparazione45 min
Cottura25 min
Tempo totale1 h 30 min
Portata: dolce
Cucina: Francese, Italian
Porzioni: 4

Ingredienti

Profiteroles

  • 135 gr uova
  • 92 ml acqua
  • 82 gr burro
  • 13 ml latte
  • 87 gr farina 00

Altri ingredienti

  • 250 gr gelato all'uva fragola o pistacchio tostato
  • 250 gr lamponi freschi
  • 50 gr zucchero a velo
  • 2 cucchiai succo di limone

Istruzioni

  • Comincia preparando i profiterole. Sciogli in una pentola l’acqua, il burro e il sale. Quando bolle, togli dal fuoco e versa in un sol colpo la farina. Mescola bene e cuoci fino a quando l’impasto, diventato ben compatto, non si stacchi dalle pareti della pentola, lasciando sul fondo un leggero velo. Trasferisci nella planetaria e lascia raffreddare bene. Quando sarà ben freddo, si potrà cominciare ad incorporare le uova per volta, facendo sempre assorbire un uovo prima di aggiungerne un altro.
  • Quando avrai completato, e l’impasto farà la tipica punta della pasta choux, potrai versarne poco per volta in una sac-a-poche usa-e-getta, da cui taglierai la punta per ottenere un'apertura ci circa 2 cm. Rivesti di carta forno la leccarda (mettendone un poco tra la leccarda e la carta per tenere fermo il foglio) e comincia a formare i bignè ed equidistanti tra loro, considerando che in cottura si gonfieranno!
  • Una volta cotti, lasciate raffreddare bene all'aria.
  • Mentre si raffreddano i bignè, prepara la coulis mettendo i lamponi in padella per almeno 3 minuti o comunque finché non s'è asciugata l'acqua che cacceranno. Passa al setaccio lo sciroppo e tieni solo la componente liquida. Aggiungi lo zucchero a velo e il limone e lascia cuocere per altri 3-4 minuti. Fai raffreddare completamente.
  • Quando avrai tutto pronto, procedi con l'impiattamento non più di dieci minuti prima di servire (altrimenti i bignè congeleranno): taglia i bignè verso la base, crea la pallina di gelato con l'apposito strumento, inseriscila nel bignè e richiudi, ponendo in cella solo il tempo di preparare gli altri.
  • Dieci minuti prima di servire in tavola, disponi sul piatto da portata (io ho preferito la disposizione lineare), versa la coulis di lamponi sui bignè e servi ai tuoi ospiti questo dessert divertente e gustoso!