Che ne dite di una fluffosa variegata al caffè??

Monica Zacchia  e Valentina Cappiello avevano proprio ragione quando hanno scritto, nel loro libro “Le fluffose”, che fare queste torte crea dipendenza … Io da quando ho provato a farne una, non resisto a riprovarci ogni settimana e a volte anche due nel weekend!!

Qualcuno potrà dire: “sono semplici chiffon cake”, ma a noi piace chiamarle così perché questo nome è evocativo del meraviglioso suono che la fetta emette quando viene tagliata e quando viene addentata!!! Un “fluff” delizioso e morbidoso … per ora ogni variante provata non ha deluso le aspettative.

Piano piano cercherò di pubblicare tutte le ricette, ma oggi vi propongo la variegata al caffè, semplice variazione su quella variegata al cacao, con l’uso del caffè solubile che rilascia un profumo irresistibile!!

Fluffosa variegata al caffè

Preparazione20 min
Cottura50 min
Tempo totale1 h 10 min
Portata: Torte
Cucina: Italian
Porzioni: 10

Ingredienti

  • 100+100 gr zucchero semolato Zefiro
  • 2+2 uova medie
  • 95 gr farina 00
  • 75 gr farina 00
  • 20 gr caffè liofilizzato
  • 60+60 gr acqua tiepida
  • 40+40 gr olio di semi di mais
  • 4+4 gr lievito per dolci
  • 1,5 gr cremor tartaro
  • 1 pizzico sale

Istruzioni

  • Separate gli albumi dai tuorli e mettete in primi in planetaria e poi due tuorli in una ciotolina e due tuorli in un’altra ciotolina. In una ciotola setacciate i primi 100 g di zucchero semolato, i 95 g di farina 00, 4 g di lievito per dolci, il pizzico di sale e tenete da parte. In un’altra ciotola emulsionate i primi due tuorli con 60 g di acqua tiepida, 40 g di olio. Unite questo composto al primo composto di ingredienti secchi e mescolate con una frusta a mano fino ad ottenere un composto liscio e senza grumi ma non lavorate eccessivamente. Tenete da parte. In una terza ciotola, setacciate 100 g di zucchero semolato, 75 g di farina, 20 g di caffè liofilizzato, 4 g di lievito per dolci e tenete da parte. In un’altra ciotola emulsionate gli altri due tuorli con gli altri 60 g di acqua e 40 g di olio. Unite questo composto al composto di ingredienti secchi e mescolate con una frusta a mano fino ad ottenere un composto liscio e senza grumi. Non lavorate eccessivamente. Tenete da parte. In planetaria montate gli albumi con il cremor tartaro. Il cremor tartaro va aggiunto solo quando gli albumi cominciano a montare, altrimenti può creare dei grumi.
  • Una volta montato, dividete il composto di albume in due e unite la prima metà all’impasto bianco e la seconda metà all’impasto al caffè, con due spatole diverse e mescolando poco composto alla volta dal basso verso l’alto. Versate ora prima l’impasto bianco (o prima quello al caffè) nello stampo non imburrato e non infarinato alternandoli secondo fantasia fino ad esaurimento. Infornate a 160°C forno statico per 75 minuti circa. Se usate lo stampo da 25 cm e il forno è ventilato, dovrete considerare che a 150° basteranno 50 minuti di cottura. Comunque provate con uno stecchino in legno la cottura.
  • Sfornate, capovolgete lo stampo sui suoi piedini, su un piatto, e aspettate che la torta si raffreddi. Capovolgete lo stampo e con l'aiuto di un coltello a lama liscia, staccate le pareti e la parte del buco. Staccate la torta e ponete nel piatto di portata.
  • Io ho aggiunto una spolverata di zucchero a velo e una leggera glassa al caffè preparata con: 125 gr di zucchero a velo, 6 cucchiaini di caffè di ottima qualità e metà cucchiaino di caffè solubile. L'ho versata a spirale sopra la fluffosa e l'effetto finale è stato spettacolare!!