Fluffosa di Natale al roccocò

La fluffosa di Natale al roccocò nasce dalla passione per le fluffose che si è impossessata di me e mi sospinge a provarne sempre nuove…

Quale migliore occasione, quando mi hanno proposto di pubblicare una ricetta natalizia con ispirazione alla tradizione campana?? Mi è subito venuta in mente al fluffosa la roccocò, di Valentina Cappiello, del blog “La ricetta che Vale”.

Il roccocò è uno dei dolci tipici napoletani, caratterizzato da un misto di spezie chiamato pisto. Il pisto è formato da una miscela di spezie (cannella, noce moscata, chiodi di garofano e coriandolo) che però non si trova in commercio.

Io ho avuto la fortuna di averlo in regalo dalla mia amica e mentore foodblogger Clara Varriale e finalmente ho trovato l’occasione per sperimentarlo, seguendo la ricetta del libro “Le fluffose”, di Monica Zacchia e Valentina Cappiello.

Vediamo insieme ingredienti e procedimento.

Print Recipe
Fluffosa di Natale con roccocò
Fluffosa di Natale al roccocò
Piatto dolce, Torte
Cucina Natale
Tempo di preparazione 15 min
Tempo di cottura 70 min
Porzioni
12 persone
Ingredienti
Fluffosa
Frosting di copertura
Piatto dolce, Torte
Cucina Natale
Tempo di preparazione 15 min
Tempo di cottura 70 min
Porzioni
12 persone
Ingredienti
Fluffosa
Frosting di copertura
Fluffosa di Natale al roccocò
Istruzioni
  1. Tritare le mandorle con lo zucchero a velo e unirle la farina setacciata, il lievito, lo zucchero e il sale. Lavorare a mano con una frusta, in un’altra ciotola, i tuorli con l’acqua, l’olio e le spezie. Amalgamare bene i due composti, utilizzando le fruste elettriche.
  2. Montare gli albumi con il cremor tartaro, usando la frusta al massimo della velocità, fino a farne quadruplicare il volume.
  3. Versare metà del composto montato nella miscela degli altri ingredienti. Amalgamare con delicatezza e aggiungere l'altra metà. Nel frattempo portare il forno a 150° ventilato o 160° statico. Versare il tutto nello stampo da 25 cm e infornare nel livello più basso del forno.
  4. Sfornare, capovolgere subito lo stampo e lasciare raffreddare almeno per 8 ore nello stampo capovolto. Nel frattempo preparate il frosting, lavorando con la frusta lo zucchero e il formaggio, aggiungendo i semini di vaniglia. Prima di decorare la torta, lasciarla in frigorifero un paio d'ore.
  5. Ricoprire tutta la fluffosa con un strato sottile di frosting.
  6. Triturare un roccocò fino a ridurlo in polvere e ricoprire tutta la superficie. Con una forchetta far sgocciolare la ganache sulla parte superiore della fluffosa. Conservare in frigorifero, ma lasciarla a temperatura ambiente almeno due ore, prima di servire.