Il pasticcio di paccheri al ragù di salsiccia è molto di più di un semplice primo piatto e quindi possiamo considerare il mio pasticcio un piatto “unico“!

Mi raccomando la qualità degli ingredienti, perché solo così potremo avere un gusto davvero sopraffino. L’insieme del ragù alla salsiccia e della besciamella, avvolge i paccheri e rende questo pasticcio un’esplosione di sapore. Provare per credere!!

Ingredienti per 4 persone

  • 300 gr di salsiccia luganega
  • 800 gr di pomodori pelati
  • soffritto (carote, cipolle e sedano)
  • mezzo bicchiere di vino rosso
  • sale e olio extravergine d’oliva
  • Parmigiano reggiano q.b.
  • 500 gr di paccheri di Gragnano

per la besciamella

  • 50 g di burro
  • 1 pizzico di sale
  • noce moscata grattugiata q.b.
  • 50 gr farina tipo 00
  • ½ l latte fresco intero

Procedimento

Soffriggete in quattro-cinque cucchiai di olio l’insieme di cipolla, carota e sedano. Aggiungete la salsiccia, precedentemente liberata della pelle. Schiacciate con cura la carne, così da farla diventare un trito di salsiccia. Bagnate con il vino rosso e lasciate sfumare.

Soffritto e salsiccia
Soffritto e salsiccia

Passate i pelati e versateli nel soffritto con salsiccia. Aggiungete poco sale e cominciate a cuocere a fuoco lento il vostro ragù. Deve cuocere circa un’ora.

Intanto preparate la besciamella, metodo classico mettete a scaldare in un pentolino il latte; a parte fate sciogliere il burro a fuoco basso, poi spegnete il fuoco e aggiungete la farina setacciata a pioggia, mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi.

Rimettete sul fuoco dolce e mescolate fino a farla diventare dorata. Aromatizzate il latte con la noce moscata e un pizzico di sale e unitelo poco alla volta al resto, mescolando energicamente il tutto con la frusta. Cuocete 5-6 minuti a fuoco dolce finché la salsa si sarà addensata e inizierà a bollire.

Con questa ricetta otterrete una densità media, necessaria in una preparazione che prevede la stufatura in forno. Nel frattempo avrete messo la pentola sul fuoco e cotto i paccheri.

Quando li scolate è preferibile condirli con un filo di olio, per evitare che si attacchino tra loro e poi versatevi una parte del ragù. Un paio di cucchiai di ragù vanno messi sul fondo della teglia e poi potrete versare metà della pasta.

Ricoprite la pasta con la besciamella e qualche cucchiaio di ragù. Versate l’altra metà di pasta e ricoprite con ragù e parmigiano.

Pronti per il forno
Pronti per il forno

Stufate a 180° ventilato per circa 20 minuti. Servite caldo!

Buon appetito!
Buon appetito!

You May Also Like

15 comments

Reply

un saluto da A casa di Vale

Reply

Applausi per questo splendido e gustoso piatto di pasta, bravissima!!!!

Reply

Buonissimo!!! così mai provato

Reply

Una variazione sul tema 😀

Reply

che fame, molto invitante

Reply

e’ un piatto fantastico

Reply

Grazie, sapori di casa!

Reply

Che buono! Lo farò il prima possibile

Reply

Golosona!!

Reply

mi viene una fameeee..oddiooo

Reply

un piatto della domenica, che ricorda i pranzi in famiglia!

Reply

Che meraviglia, viene fame solo a vederlo

Reply

Ottima preparazione, brava!!!!!

Reply

Che fame pazzesca mi fai venire cara!!! .PP
Bacioni a presto <3

Reply

Scusa il ritardo, ma mi era sfuggito il tuo commento! Grazie di cuore!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.